I ravioli giapponesi, le rose di Gyoza e Massima Felicità

VINO IN ABBINAMENTO: Terre di Pisa Rosso Doc, Massima Felicità – Castelvecchio

RICETTA REALIZZATA DA: Daniela Pennisi

VISITA IL BLOG

PREPARAZIONE 30 min
COTTURA 45 min
RIPOSO 30 min
TEMPO TOTALE 1 h 45 min
PORTATA Antipasto, primi piatti della tradizione
CUCINA Giapponese, Italiana
PORZIONI 8 Rose

 

Ingredienti:

 

Per la riduzione di vino

  • 100 ml di Vino Rosso
  • 1 Scalogno piccolo tritato finemente
  • 1/2 Foglia di Alloro
  • b. Timo – Rosmarino e Pepe
  • 2 More Nere

 

Ripieno Gyoza

  • 150 g di Tritato di Maiale
  • 1 Scalogno pulito e tritato finemente
  • 20 g Zenzero fresco pulito e tritato finemente
  • 2 cucchiai di Riduzione di vino rosso
  • B Sale e Pepe

 

Impasto Gyoza

  • 100 g di Lamponi + cica 20 g di Acqua
  • 200 g di Farina 00
  • un pizzico di sale

 

Salsa al vino e Frutti rossi

  • 50 g di Burro
  • 150 g di Frutti di bosco + qualche altro frutto di bosco per decorare
  • un pizzico di noce moscata
  • 500 g di Vino Rosso
  • 400 g di Acqua o brodo di carne
  • un pizzico di sale

 

Per completare la cottura

  • b. Olio e Acqua

Procedimento

 

  1. Versa tutti gli ingredienti in un pentolino e lascia sobbollire per circa 10 minuti, o finché il composto non si è ridotto almeno della metà, ottenendo un composto più corposo. Schiaccia le more in modo che il loro succo si amalgami per bene alla riduzione.

Filtra e lascia raffreddare.

Ripieno dei Gyoza

  1. Quando la riduzione di vino si sarà raffreddata, versa tutti gli ingredienti in un recipiente ampio ed amalgama per bene il tutto, copri e lascia riposare in modo che la carne si insaporisca.

Impasto gyoza

  1. Frulla i lamponi con l’acqua, e passa al setaccio per eliminare i semini, dovrai ottenere circa 100ml di liquido. Se serve aggiungi altra acqua fino a raggiungere il quantitativo necessario.
  2. Versa la farina setacciato in un recipiente ampio, il sale e il liquido di lamponi. Amalgama bene il tutto, versa il composto su un piano ben pulito, se è necessario spolverarlo con un po’ d farina, e lavora il composto fino ad ottenere un panetto compatto e morbido. Copri e lascia riposare per circa 30 minuti.
  3. Taglia l’impasto a meta e incomincia a lavorarne una parte, su un piano leggermente infarinato stendi l’impasto. Deve essere molto sottile.
  4. Ricavane dei dischi di circa 8 cm, continua fino all’esaurimento di tutti l’impasto. Ricordati di coprire la pasta che devi lavorare (o i dischi già ritagliati) onde evitare che si asciughino troppo.

Formazione delle rose di Gyoza

  1. Formati i dischi di pasta, prendi 4 dischi e sovrapponili leggermente, (come in foto) avendo cura di inumidire leggermente una delle due parti sovrapposte in modo che i dischi si sigillino tra di loro, evitandone l’apertura durante la cottura.
  2. Stendi una striscia di impasto, un po’ sotto la metà dei dischi. Inumidisci un’estremità e richiudi i dischi a mezza luna, pressando bene con un bastoncino o con le dita in modo che non si possano riaprire durante la cottura.
  3. B. attenzione la mezzaluna si deve formare un po’ più sopra della metà dei dischi (vedi foto). Questo permetterà di creare l’estremità della rosa molto più delicata, e meno grossolana.
  4. Arrotola ora il tutto formando così la rosa, sigilla l’estremità esterna sempre con un pochino di acqua, e facendo una lieve pressione in modo che l’impasto non si apra durante la cottura. Allarga leggermente i petali della rosa e continua così con tutti gli altri dischi.

Copri con pellicola fino al momento della cottura

Salsa di vino e frutti di bosco

  1. Sciogli il burro a fuoco lento, taglia i frutti di bosco a in modo sottile, e versali nel burro con un pizzico di noce moscata, e fai appassire.
  2. Dopo circa 10 minuti aggiungi il vino e lascia sfumare a fuoco moderato, dopo qualche minuto aggiungi l’acqua (o il brodo di carne) e lascia che il liquido si riduca. Aggiungi un pizzico di sale e continua la cottura fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  3. Finita la cottura se non ti infastidiscono i semini versa la salsa in un recipiente e lascia raffreddare. Oppure passa a setaccio per eliminare i piccoli semini e lascia raffreddare.

Cottura dei Gyoza

  1. Versa un filo di olio in un’ampia padella fai riscaldare e posiziona le rose di gyoza. Fai dorare, a fuoco moderato la base delle rose, quando quest’ultima ha raggiunto una bella doratura versa un po’ di acqua nella padella.

N.B. l’acqua non dovrà superare la metà delle rose.

  1. Copri con coperchio e lascia cuocere per circa 5/6 minuti. Togli il coperchio e continua a cuocere finché l’acqua non sarà del tutto evaporata.
  2. Servi subito le rose di gyoza accompagnate dalla salsa di vino e frutti di bosco e con qualche frutto di bosco per decorare.
Condividi sui social