Rana Pescatrice con lardo di Colonnata e sfere di vino
il pesce che si sposa con la freschezza e la persistenza del vino esaltandone le caratteristiche.

VINO IN ABBINAMENTO: MilleEsettantotto IGT Toscana Bianco – Usiglian del Vescovo SCHEDA TECNICA VINO

RICETTA REALIZZATA DA: Cristiana Curri  VISITA IL BLOG DI CRISTIANA

Dai un voto alla ricetta!
[Totale: 68 Media: 4.4]

Strumenti

1 contagocce
1 barattolo alto
2 Padelle
1 Tagliere
1 Coltello
1 Colino / Scolapasta

1 kgrana pescatrice
200 gLardo di Colonnata
600 gScarola (indivia)
80 gOlive verdi in salamoia
20 gPinoli
500 mlOlio di semi
250 mlvino bianco (Chardonnay e Viognier)
1.5 gAgar agar
q.b.Pomodori secchi

Preparazione

Preparazione della Rana Pescatrice
Privare la rana pescatrice della testa e della pelle. Con un coltello affilato ricavare dei filetti ed avvolgerli nel lardo. Cuocerli a fiamma bassa in una padella antiaderente facendo attenzione a girarli delicatamente. Non aggiungere sale. Quando saranno pronti, tagliarli a rondelle alti 3 o 4 centimetri.

Per le sfere di Vino MilleEsessantotto
Mettere in freezer un contenitore alto (tipo un barattolo) con l’olio di semi per circa un’ora. Versare in un pentolino 250 ml di vino ed aggiungere l’agar agar. Far bollire per 3 minuti. Con un contagocce, far cadere lentamente delle gocce di vino caldo nell’olio freddo. Sul fondo si depositeranno le sfere che dopo circa 10 minuti occorre filtrare con un colino quando si saranno ben solidificate bene.

Per la scarola con olive e pinoli
Pulire la scarola, lavarla e tagliarla a pezzettoni. Metterla in un tegame con uno spicchio d’aglio e due cucchiai di olio. Lasciarla stufare finchè non saranno morbide ma con un colore vivace. A fine cottura aggiustare di sale e aggiungere le olive. Tostare qualche pinolo ed aggiungerlo alla scarola.

Per la finitura
Posizionare in ciascun piatto tre ciuffi di scarola. Sopra ogni ciuffo, accomodare una rotella di rana pescatrice. Tra una rotella e l’altra, porre un cucchiaino di sfere di vino. Spolverare con i pomodori essiccati tritati finemente.

Condividi sui social

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy.
Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'.
In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.

MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close