Bacco Natale: il Santa Claus dei Winelovers

Bacco Natale: il Santa Claus dei Winelovers

Al via per tutto dicembre l’evento lanciato da MTV Toscana per fare i regali in cantina

Oltre cento diverse combinazioni di vino (e non solo) dalle aziende del Movimento Turismo del Vino Toscana da ordinare on line, personalizzare e inviare direttamente ai cari e agli amici lontani e vicini come regalo di Natale. E sul portale anche le migliori ricette natalizie in abbinamento ai vini toscani

E’ il Babbo Natale degli amanti del vino e, non a caso, si chiama Bacco Natale. Non arriverà con le renne, ma direttamente con il corriere all’indirizzo che si preferirà. E’ la nuova iniziativa lanciata dal Movimento Turismo del Vino Toscana (#BaccoNatale il tag) in occasione delle festività natalizie che ha come obiettivo quello di poter fare un regalo a persone più lontane che non potranno scambiarsi in maniera tradizionale gli auguri e i doni a causa delle restrizioni da Covid-19, ma che potranno regalarsi ottimi prodotti enologici toscani e al contempo un omaggio del tutto personalizzato grazie al progetto di MTV Toscana. «Speravamo di poter aprire le cantine in maniera tradizionale per questo Natale, ma non ci siamo riusciti – spiega il Presidente di MTV Toscana, Emanuela Tamburini – quindi l’idea di poter sfruttare il nostro portale e la collaborazione con le nostre cantine per poter mettere comunque a disposizione degli appassionati la possibilità di fare omaggi originali e di qualità, il tutto senza bisogno di uscire, ma navigando da casa sul nostro sito». Ecco così che dopo l’iniziativa #iostappoacasa, arriva un nuovo modo di rimanere in cantina anche da lontano.

Bacco Natale: un semplice clic per avere il regalo più originale.  Semplice fare regali nelle cantine toscane quest’anno: basta collegarsi al portale www.mtvtoscana.com e sfogliare tra le oltre 40 aziende aderenti i vari “pack” natalizi proposti (se ne possono scegliere tra oltre 100). Dal Brunello di Montalcino al Carmignano Docg, passando per il Chianti Classico, l’Orcia Doc e tutte le più importanti denominazioni regionali. Tre i semplici passaggi per fare l’acquisto: scegliere il pacco natalizio che più piace; cliccarci sopra e compilare i dati per la spedizione e l’acquisto; aspettare che il pacco arrivi a destinazione. Ogni azienda contatterà l’acquirente chiedendo anche come personalizzare il pacco di natale, magari con un biglietto o con una dedica, quindi spedirà in tempi brevi a destinazione. Tre sono i pack disponibili, ognuno con un formato e prezzo diverso. Il pack “Natale di Vino” da 25 euro prevede 1 o 2 bottiglie; quello da 40 euro, “Natale dolce”, anche una bottiglia di vino da dessert; il pack “Natale con Bacco” da 60 euro va da 1 a 4 bottiglie (a scelta anche tra vini da dessert, distillati e olio extravergine d’oliva).

Il contest “Bacco Natale” con i blogger di AIFB. Da metà dicembre, sempre nel portale di MTV Toscana, sarà possibile anche scoprire i migliori abbinamenti tra vini toscani di tutte le denominazioni e le ricette natalizie dei migliori food blogger italiani. Prende il via infatti anche il contest tra le cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana e i soci dell’Associazione italiana food blogger (Aifb) ormai storici partner. Trenta ricette in abbinamento ad altrettanti vini che potranno sia essere consultate nel sito, ma anche tutte insieme a casa scaricando gratuitamente l’e-book presto on line. Una giuria tecnica alla fine deciderà anche quale sarà la miglior combinazione cibo-vino (il 6 gennaio sarà decretato il vincitore).

L’Associazione Movimento Turismo del Vino Toscana è un ente non profit che raccoglie circa cento soci fra le più prestigiose cantine del territorio, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

Montalcino (Si), 2 dicembre 2020 C.s. 15

Condividi sui social


<p style="color: #fff;">Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.<br> Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy.<br> Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'.<br> In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.</p> MAGGIORI INFORMAZIONI

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close